scroll down
Numero di Emergenza800 835 800 Pronto Intervento 24h

Biometano

Specifiche di qualità del biometano da immettere nella rete di Südtirolgas S.p.A.

In attesa che ARERA concluda il procedimento - avviato con la Delibera 239/2017/R/GAS - di aggiornamento delle direttive per le connessioni di impianti di biometano alle reti del gas naturale, le specifiche di qualità cui fare riferimento per il biometano da immettere in rete, coerentemente con quanto previsto dalla Delibera 46/2015/R/GAS, sono quelle stabilite da:

  • Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico 19 febbraio 2007 “Approvazione della regola tecnica sulle caratteristiche chimico – fisiche e sulla presenza di altri componenti nel gas combustibile da convogliare”,
  • Art. 3, comma 1, del Decreto Interministeriale 2 marzo 2018 “Promozione dell’uso del biometano nel settore dei trasporti”,
  • Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico 18 maggio 2018 “Gas combustibile, aggiornamento regola tecnica”,
  • Norma tecnica UNI EN 16723-1 “Gas naturale e biometano per l’utilizzo nei trasporti e per l’immissione nelle reti di gas naturale – Parte 1: Specifiche per il biometano da immettere nelle reti di gas naturale”,
  • Rapporto tecnico UNI/TR 11537 “Immissione di biometano nelle reti di trasporto e distribuzione di gas naturale” e ss.mm.ii..

Le concentrazioni dei composti/elementi contenuti nel biometano dovranno attestarsi pertanto entro la soglia di ammissibilità pari al limite massimo riportato nel citato Rapporto Tecnico UNI/TR 11537.

 

Relativamente all’odorizzazione l’immissione di biometano è consentita a condizione che lo stesso sia odorizzabile secondo la norma UNI/TR 11537 e non presenti condizioni chimico/fisiche tali da annullare o coprire l’effetto delle sostanze odorizzanti caratteristiche.

 

 

Richiesta di connessione per un impianto di produzione di biometano

I soggetti che desiderano presentare a Südtirolgas S.p.A. la richiesta di connessione per un impianto di produzione di biometano devono compilare il modulo di Richiesta di connessione scaricabile da questa pagina del sito web e consegnarlo a Südtirolgas S.p.A., unitamente alla documentazione richiesta, elencata in calce allo stesso modulo, scegliendo tra le seguenti modalità di invio:

  • via Raccomandata A/R: Südtirolgas S.p.A., Via Josef Ressel 2, 39100 Bolzano
  • via pec: suedtirolgas[at]pec.suedtirolgas.it specificando in oggetto “Richiesta connessione impianto biometano, Cognome e Nome o Ragione sociale”.

 

La presentazione della richiesta di connessione deve essere accompagnata dal versamento di una cauzione da parte del Richiedente a garanzia della manifestazione di interesse, secondo le modalità descritte nel Modulo di Richiesta di connessione. Qualora il Richiedente non dia seguito alla richiesta di realizzazione della connessione, Südtirolgas S.p.A. tratterrà l’intera cauzione. Diversamente l’importo versato verrà interamente restituito al Richiedente a valle dell’accettazione del preventivo di connessione oppure, in caso di diniego della stessa, alla comunicazione di esito dell’ammissibilità della richiesta di connessione.

Modulo Richiesta preventivo Connessione

 

 

Ammissibilità della richiesta di connessione e localizzazione del punto di immissione

Richieste di connessione carenti della documentazione elencata nel Modulo di Richiesta di connessione saranno valutate inammissibili.

 

Per localizzare il punto di immissione, Südtirolgas S.p.A. individua l’impianto di distribuzione geograficamente più prossimo all’impianto di produzione di biometano oggetto della richiesta di connessione e successivamente verifica la compatibilità del profilo di immissione previsto con le caratteristiche tecniche della rete di distribuzione e con la capacità di assorbimento in condizioni di sicurezza, tenendo conto in particolare del profilo annuo dei valori medi giornalieri di potenziale immissione di biometano.

Qualora il profilo di immissione comunicato dal Richiedente sia compatibile con i sopraesposti parametri della rete di distribuzione, la connessione dell’impianto viene valutata positivamente. Diversamente il processo di valutazione prosegue solo se il Produttore si impegna ad accettare un profilo di immissione compatibile con le caratteristiche della rete.

 

Verificata l’ammissibilità del profilo di immissione, vengono individuate le condotte potenzialmente idonee all’immissione di biometano ed il punto ottimale di immissione sulla base delle condizioni locali di accesso ai luoghi e delle condizioni di posa.

 

Südtirolgas S.p.A. e Richiedente concorderanno infine l’ubicazione del punto di immissione sottoscrivendo un apposito verbale di ubicazione. Qualora non sia possibile contattare il soggetto Richiedente ai recapiti da questo indicati nella richiesta di connessione ovvero non sia comunque possibile concordare con lo stesso o identificare il punto di immissione entro il termine di due mesi dalla comunicazione di esito della richiesta di connessione, la stessa verrà considerata decaduta.

 

 

Procedura per l’esame della richiesta di connessione

Ricevuta la richiesta di connessione, Südtirolgas S.p.A. valuta l’ammissibilità della stessa, svolge le attività necessarie alla localizzazione del punto di immissione ed effettua l’analisi economica per determinare l’eventuale contributo a carico del Richiedente.

 

Südtirolgas S.p.A. valuta inoltre l’eventuale volontà, espressa dal Richiedente nella richiesta di connessione, di gestire in proprio il procedimento autorizzativo per la realizzazione dell’impianto di connessione e/o la realizzazione del medesimo impianto di connessione o sue parti.

 

L’esito della valutazione viene trasmesso al Richiedente entro 120 giorni dal ricevimento della richiesta di connessione, unitamente al preventivo e all’offerta di connessione qualora la richiesta sia valutata ammissibile.

 

Per procedere alla realizzazione della connessione, il Richiedente accetta l’offerta di allacciamento emessa da Südtirolgas S.p.A. e presta una garanzia a copertura delle spese di realizzazione della connessione nella forma di fideiussione bancaria ovvero di deposito cauzionale, a copertura delle spese previste per la realizzazione dell’impianto di connessione alla rete.

 

 

Criteri per lo svolgimento di lavori da parte del richiedente la connessione 

Qualora il Richiedente gestisca in proprio la realizzazione dell’impianto di connessione o di sue parti, deve coordinarsi con Südtirolgas S.p.A. la quale fornisce le specifiche tecniche e ogni altra informazione necessaria alla progettazione e realizzazione di dette opere.

 

Il gestore di rete ha il diritto di verificare il rispetto delle proprie specifiche in tutte le fasi realizzative.

 

La messa in servizio, la gestione e la manutenzione delle opere realizzate dal Richiedente saranno comunque effettuate da Südtirolgas S.p.A., alla quale dovranno essere rese disponibili a titolo gratuito.

 

 

Standard tecnici di realizzazione dell’impianto di connessione alla rete

L’impianto di connessione deve essere realizzato in conformità a quanto contenuto nel Regolamento di Connessione e in piena osservanza a quanto previsto dalla normativa vigente.

Impressum   |   Privacy   |   Produced by